Odoo - Sample 1 for three columns

AL Food

Sviluppato a partire dalle esigenze delle aziende leader nel food, AL Food è un verticale agile che risolve con eleganza le molteplici e complesse necessità di questo settore.

Microsoft Dynamics NAV è la soluzione ERP di Microsoft che offre alle piccole e medie imprese maggior controllo nella gestione finanziaria e contabile, oltre a semplificare la gestione di supply chain, produzione e operations. È veloce da implementare, facile da usare ed è in grado di crescere con l’azienda.

Su questa piattaforma Applibra ha sviluppato AL Food, verticale che risolve i bisogni delle aziende che lavorano nel mondo agroalimentare, dalla pianificazione degli acquisti e della produzione (particolarmente importante quando i budget di vendita sono legati alle campagne per Pasqua e Natale), alla gestione integrata degli spacci, all'interfacciamento con le bilance, al sistema integrato di gestione della qualità, alla integrazione in tutti i processi aziendali con la gestione dei i terminali in radiofrequenza per la lettura dei codici EAN 128 (GS1), al sistema dell'EDI, alla gestione delle provvigioni degli agenti, ai contratti dei premi di fine anno (GDO) a un sistema per la gestione delle ricette integrate con un sistema di calcolo del costo standard del prodotto, che consente di arrivare a un calcolo preciso della marginalità dei prodotti. 

Gestione delle politiche commerciali. AL Food permette di gestire in modo avanzato ed efficace una pluralità di canali commerciali tra i quali in primis la GDO, con la sua elaborata struttura a più livelli con gruppi, insegne e punti vendita. Integrato con i sistemi per il calcolo delle provvigioni e dei trasporti, questo sistema consente di calcolare la marginalità con grande precisione, a partire dalla singola riga di vendita, fino al fatturato di un intero gruppo. 

Tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti. Un concetto importante per i prodotti agroalimentari; per ciò AL Food offre specifiche funzionalità che permettono di ottemperare alle leggi vigenti sulla sicurezza agroalimentare nel migliore dei modi, seguendo il prodotto lungo tutta la filiera.

Gestione dei terminalini. AL Food interagisce in maniera nativa con le applicazioni per i terminalini e consente di gestire acquisti, vendite, trasferimenti e inventari. L'utilizzo dei codici a barre EAN 128, che contengono molteplici informazioni e sono universalmente riconosciuti nel mondo agroalimentare, consente di automatizzare il processo di inserimento da parte degli operatori fin dal carico delle materie prime, eliminando alla fonte gli errori di inserimento, rendendo più semplici ed efficienti i processi aziendali, consentendo un maggiore controllo e un aggiornamento in tempo reale delle informazioni sui prodotti in magazzino.

Accessibilità. Sfruttando la moderna piattaforma NAV, AL Food si rende accessibile facilmente dal web, tablet o smartphone, potendo controllare l'azienda nei modi più congeniali all'utente.

Interfacciamento con sistemi esterni: AppLibra srl  ha sviluppato interfaccia con svariate piattaforme dei più importanti fornitori di servizi che gravitano attorno al mondo agroalimentare: da sistemi per la raccolta ordini, a sistemi per la gestione delle accise (calcolate nativamente dal AL Food ), a sistemi per la gestione delle casse, all'interfacciamento bidirezionale con le bilance.

Gestione della qualità. Integrato nativamente, il sistema consente di gestire con semplicità tutte le problematiche connesse alla qualità.

Business Intelligence. Per tenere monitorati nel migliore dei modi la grande mole di dati necessaria alla gestione del complesso mondo dell'agroalimentare AL Food mette a disposizione dei potenti strumenti di Business Intelligence con un'integrazione con QlikView oltre che con le native potenzialità di Microsoft Dynamics NAV.

Odoo - Sample 2 for three columns

AL Commission

 I vantaggi di questo modulo per il calcolo delle provvigioni sono:

  • un setup facile e flessibile, che si adatta alle necessità di calcolo dell'azienda procedendo per eccezioni sulla combinazione degli agenti con le gerarchie dei clienti e dei prodotti (liberamente definibili dall'utente con un numero qualsiasi di livelli);

  • la consistenza con cui garantisce la correttezza e la puntualità nel calcolo delle provvigioni;

  • la semplicità con cui si scoprono e correggono eventuali errori commessi nel setup per il calcolo;

  • la velocità con cui calcola automaticamente le provvigioni della flotta degli agenti e/o della lista dei capiarea;

  • la precisione con cui il sistema addebita (o storna per le note di credito) il costo delle provvigioni alle singole righe di vendita attraverso le righe delle fatture di acquisto per le provvigioni che il sistema genera automaticamente distinte per periodo di fatturazione e agente;

  • l'immediatezza con cui si integra con i moduli per il calcolo dell'Enasarco e i contratti per i premi di fine anno (GDO), dai quali è possibile stampare i margini reali al netto degli sconti, dei costi di trasporto, dei premi di fine anno e, appunto, delle provvigioni.

In particolare, possiamo riassumere le caratteristiche principali del prodotto nei seguenti punti:

  1. Il setup delle provvigioni è una serie di combinazioni degli agenti con i vari livelli delle gerarchie liberamente definite dall'utente dei clienti e dei prodotti. Il sistema, per calcolare la provvigione, recupera il setup definito al livello di dettaglio maggiore così che, ad esempio, se esistono due righe di setup applicabili per il calcolo delle provvigioni, una definita per l'intera GDO e l'altra per una Insegna o addirittura un singolo punto vendita, il sistema utilizzerà la riga corrispondente al punto vendita per calcolare la provvigione. Allo stesso modo, se esistono due (o più) righe di setup, una riferita a tutti i prodotti e l'altra a quella dei "private label", il sistema selezionerà la riga di setup corrispondente agli articoli private label.

  2. Possibilità di calcolare le provvigioni per gerarchie di agenti. Per ogni agente, è possibile definire liberamente diverse liste di superagenti e subagenti alle quali appartiene e per le quali calcolare le provvigioni sui clienti assegnati all'agente. E' possibile modificare questa lista per singolo cliente o addirittura per singola fattura.

  3. Possibilità di definire, per ogni agente, il periodo di calcolo e il tipo di calcolo delle provvigioni in modo che il sistema possa creare automaticamente per ogni agente e per ogni periodo, un batch (giornale) per il calcolo delle sue provvigioni e le provvigioni dei subagenti (o capiarea) a lui agganciati. Il sistema permette di lanciare in modo massivo, per i batch desiderati (ad esempio relativi a tutti gli agenti per il III trimestre del 2015), il calcolo delle provvigioni.

  4. Le provvigioni vengono sempre calcolate con il maggior dettaglio possibile, ovvero per agente, fattura (o nota di credito) e articolo ed esplicita sempre il setup che ha utilizzato per effettuare il calcolo. Per l'operatore risulta pertanto semplice individuare eventuali errori nel setup delle provvigioni (ad esempio il responsabile del calcolo delle provvigioni si è dimenticato di definire le provvigioni per una certa classe di prodotti) e rimediarvi modificandolo. A questo punto è sufficiente rilanciare il calcolo delle provvigioni per verificare immediatamente la validità delle correzioni apportate.

  5. Gestione della scala degli sconti. E' possibile calcolare le provvigioni sulla base degli sconti (reali) praticati nelle vendite ai clienti. Gli sconti vengono calcolati a partire dal prezzo di listino della riga di vendita e del prezzo fatturato al cliente. Questo impedisce di incorrere in errori nel calcolo degli sconti effettivamente praticati.

  6. Possibilità di agganciare più agenti allo stesso fornitore. Questo consente di impostare in modo agevole diversi setup relativi agli agenti agganciati a uno stesso fornitore, al quale verranno comunque intestate le fatture di acquisto per le provvigioni.

  7. Il sistema consente di generare automaticamente le fatture di acquisto per le provvigioni. Nel caso più agenti siano agganciati a un unico fornitore, il sistema consente sia di mantenere distinte per agente le fatture di acquisto, che di raggrupparle in una unica fattura, con le righe di acquisto distinte per agente e periodo di fatturazione. Le righe della fattura di acquisto sono righe di addebito che assegnano automaticamente e puntualmente il costo delle provvigioni alle righe di vendita per le quali le provvigioni sono state calcolate. Questo consente di avere un costo delle provvigioni, per singola riga di vendita, esatto al centesimo.

  8. Nelle fatture di acquisto provvigioni è possibile, tramite il modulo per la gestione dell'Enasarco, calcolare automaticamente i contributi Enasarco.

  9. Possibilità di stampare il riepilogo provvigioni per agente, gruppo, insegna, cliente di fatturazione, punto di consegna e articolo. Nel caso in cui venga selezionato il singolo agente è possibile anche inviare automaticamente tramite email il pdf del riepilogo delle provvigioni all'agente. Possibilità di stampare la fattura di acquisto con gli importi corrispondenti al riepilogo delle provvigioni inviate all'agente.

  10. Calcolo delle provvigioni per fatturato o incassato (eventualmente parziale). Nel batch per il calcolo delle provvigioni e nella stampa del riepilogo, oltre all'importo liquidabile corrispondente ad esempio all'importo incassato, viene sempre evidenziato anche l'importo della provvigione maturata corrispondente al fatturato.

  11. Possibilità di calcolare la provvigione solo a importo completamente incassato.

  12. Possibilità di creare liberamente batch per il calcolo delle provvigioni con diversi metodi di calcolo (incassato, fatturato, completamente incassato), periodo (mese, trimestre, semestre, anno) diversi da quelli impostati per gli agenti. Questo consente ad esempio di calcolare e stampare le provvigioni per il fatturato di un intero anno per tutti gli agenti, oppure le provvigioni sul fatturato del III trimestre del 2015 di un agente che ha invece impostato un periodo di liquidazione delle provvigioni mensile e il calcolo delle provvigioni sull'incassato.

  13. Questo modulo è integrato con il modulo per il calcolo dei premi di fine anno, dal quale è possibile stampare i margini, nettificati rispetto agli importi delle provvigioni che sono precisi al centesimo per ogni riga di vendita.

 

Odoo - Sample 3 for three columns




AL Quality

In AL Quality è possibile impostare dei piani di campionamento che definiscono i controlli, la periodicità e i vincoli sui valori misurati che devono essere effettuati per garantire la qualità dei prodotti.

Quando si manda in produzione un prodotto, che è agganciato a un piano di campionamento a seconda della sua tipologia, vengono prodotte l'insieme delle stampe dei controlli da effettuare per ogni operatore nelle diverse fasi della produzione.

Le rilevazioni possono essere automatiche, grazie all'integrazione del modulo con dei dispositivi che sono nelle linee di produzione (ad esempio delle macchine NIR o dei sistemi di riconoscimento dei sigillli). 

Il sistema può quindi produrre, agganciato ad ogni lotto di produzione, le certificazioni che sul prodotto sono stati effettuati i controlli previsti e che i risultati misurati rientravano nell'intervallo dei valori consentiti.

Il sistema di qualità è collegato anche alla ricezione delle materie prime e consente, grazie a un collegamento con il sistema delle note di credito, di inserire automaticamente la causale di non conformità che, in base alla gravità riscontrata, contribuirà a determinare la valutazione del fornitore, calcolata automaticamente in base alla frequenza e alla gravità delle non conformità riscontrate. 

I certificati e le non conformità sono legate sia al lotto che all'impianto sul quale i controlli sono stati effettuati.

Grazie al concetto gerarchico di impianto, è possibile calcolare delle statistiche dettagliate.